domenica 31 maggio 2015

E' l'anno di San Francesco a Borgo.

Nessun commento:
Il racconto del miracolo operato da San Francesco a Borgo San Donnino è ben raccontato in una pagina web del  sito Unitalsi emiliano romagnola che, a sua volta,  fa riferimento al lavoro del salesiano fidentino don Rino Germani "San Francesco d'Assisi a Borgo San Donnino", libro uscito per la collana dei Quaderni fidentini nel 750° anniversario della morte del Poverello.

sabato 30 maggio 2015

69ª FESTA DELLA REPUBBLICA a Fidenza: la Costituzione ai giovani, l'ascensore ai vecchi

2 commenti:

69ª FESTA DELLA REPUBBLICA: COSTITUZIONE AI DICIOTTENNI E INAUGURAZIONE ASCENSORE TEATRO MAGNANI

Martedì 2 giugno alle 10.30 partirà il corteo dal Palazzo dei Gesuiti dove hanno sede le associazioni d’Arma e Combattentistiche alla sede dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci.

Al Teatro Magnani, dopo il taglio del nastro per l'inaugurazione dell'ascensore, cerimonia con i neo diciottenni, il Sindaco Massari e con un ospite d'eccezione: il giornalista Massimo Mantellini

Il primo Matrimonio Civico

Nessun commento:
Fidenza, sala Consiglio comunale, 30 maggio 2015, ore 10,45
Dopo il fatidico sì tutti a degustare la Torta del Pellegrino.

La "Torta del Pellegrino" è ottima, i Cantores si superano. Cronaca di un evento.

Nessun commento:
L'ambiente contenuto nelle dimensioni ma acusticamente perfetto del foyer ha esaltato la splendida esecuzione del cantori, apprezzata dai presenti. 
A conclusione della tavola rotonda sul tema “La Via Francigena: esperienze a confronto. L'identità locale e la valorizzazione dei prodotti tipici del territorio” che ha riunito al Ridotto del teatro Magnani operatori delle associazioni di categoria ed amministratori la presentazione del primo esempio di buona prassi in tema di capacità d'impresa e marketing locale nato a Fidenza: la Torta del Pellegrino. 

Borgo di oggi, Fidenza di ieri in un filmato di Umberto

2 commenti:

Un po' Borgo di oggi, Fidenza di ieri e Stirone di sempre in questo filmato di Umberto Zanella che vede Claretta Ferrarini come voce narrante
Merita di essere visto, caso mai dovremmo chiederci se noi meritiamo di vederlo dopo aver distrutto tanti scorci e testimonianze delle città che abbiamo ereditato. 

giovedì 28 maggio 2015

Archeologie fidentine: affiora il vecchio muro.

1 commento:

Un vecchio muro è riaffiorato durante gli scavi in Via Porro dove è previsto un parcheggio auto. Gli esperti prontamente allertati hanno eseguito i rilievi del caso. Sembra trattarsi di parte dei fondamenti di una costruzione databile nella seconda metà del XX secolo.

mercoledì 27 maggio 2015

Se non ci fosse la TARI ........ ovvero iI Consiglio Comunale del 3 giugno

2 commenti:


Se non ci fosse la TARI sarebbe una barba questo Consiglio Comunale convocato per il 3 di giugno. Ma la TARI (Tassa sui Rifiuti Urbani) c'è e tanto vale rileggerci quanto scritto nel post "Opinioni differenziate sull'indifferenziata" e di fare quattro conti aiutandoci con le simulazioni pubblicate più sotto. 

Opinioni differenziate sull'indifferenziata

3 commenti:

"Ai miei tempi" la raccolta differenziata funzionava senza bisogno di particolare informativa o, come si dice oggi "gestione": l'attuale rifiuto "umido" veniva in gran parte riciclato in cucina (famosa a Fidenza la frase "mamma dacci l'umido"), imballi in carta ed in legno servivano da combustibile, la plastica era ancora sconosciuta, solo poca roba finiva alla discarica situata in zona periferica. 

martedì 26 maggio 2015

Diocesi di Fidenza: due nuovi Sacerdoti e due nuovi Diaconi

3 commenti:
La Chiesa e, con essa la comunità fidentina, vive un momento importante domenica prossima con la consacrazione al Sacerdozio di don Matteo Piazzalunga, originario di Torre Boldone (Bergamo) si è formato in questa città lombarda prima del suo trasferimento nella nostra diocesi, e di don Hubert Mawulom Yao Klake, originario del Togo e residente a Fidenza da quattro anni completandovi gli studi.
Nella stessa cerimonia verrà ordinato diacono Lorenzo Caruso, originario di Termini Imerese, laureato in scienze religiose, entrato nell'arma dei carabinieri nel 1985 attualmente è il Comandante della compagnia carabinieri di Fidenza.
Sempre domenica verrà consacrato "diacono permanente" Vincenzo Visco, oggi residente a Salsomaggiore e in servizio presso la Parrocchia di santa Maria Assunta di via Milano. Anche Vincenzo Visco in età lavorativa ha prestato servizio nell'Arma a Roma da cui proviene. 
Ai nuovi sacerdoti ed ai nuovi diaconi un augurio nella speranza dell'atteso rinnovamento.

Il volantino delle Sacre Ordinazioni

domenica 24 maggio 2015

Benvenuto pellegrino

Nessun commento:

Nella foto Benvenuto Uni, presidente dell'associazione culturale "Vie del Sale" che ha curato l'organizzazione dell'evento "Pellegrinaggio: il senso della ricerca" "un confronto tra fede e laicità sul tema del viaggio", presenta la scaletta dell'incontro nella piazzetta di Largo Cremonini. 
L'incontro rientra nell'ambito delle manifestazioni fidentine di "OF4 Festival", tre giorni di incontri e di eventi che hanno animato il centro cittadino. 

sabato 23 maggio 2015

Sgarbi a Fidenza, parla d'arte ed insegna la pazienza

Nessun commento:




Come "previsto" alle 19.10 di sabato 23 maggio in Piazza Garibaldi Vittorio Sgarbi ha presentazione l'ultimo suo libro d'arte e cultura "Il Tesoro d'Italia II. Gli anni delle meraviglie. Da Piero della Francesca a Pontormo", secondo volume di una Storia dell'arte che racconta e svela i capolavori d'Italia, anche i più nascosti.

Sulla sicurezza il Comune perde anche la priorità mediatica.

3 commenti:

Eravamo abituati all'invadenza mediatica delle confortevoli notizie che assicuravano sui successi, pochi, e sui progressi alla lotta alla micro criminalità ed ai raid notturni di bande di ladri. Il coinvolgimento di istituzioni e privati aveva creato un clima di sicurezza tanto che anch'io ero passato da cinque a quattro giri di chiave.

venerdì 22 maggio 2015

"Il Cortile dei Gentili" ed una riflessione.

1 commento:
Nella torre della porta storica di Fidenza, attrezzata per l'occasione, Alessia Gruzza, vicesindaco ed assessore alla cultura, ed Alessandra Mordacci, direttrice del Museo di Fidenza, hanno aperto, nel pomeriggio di oggi, l'incontro de "Il Cortile dei Gentili" "Conversazioni tra sacro e profano sul tema del viaggio".  L'iniziativa è inserita nel calendario eventi del OF4 Festival.

La De Amicis spicca il volo ed è premiata

Nessun commento:
La Direzione Didattica recentemente è risultata vincitrice del concorso Parmalat e di quello di Italia Nostra. 
A questi oggi si aggiunge un nuovo risultato lusinghiero ottenuto nel concorso nazionale "Apprendere" dove la scuola elementare fidentina De Amicis ha ottenuto il secondo posto assoluto ed il primo se consideriamo le sole scuole primarie. 
Il ricorso alla tecnologia digitale ha prodotto, alla fine di un percorso formativo che ha visti impegnati gli alunni della  classe V B della scuola primaria De Amicis, un elaborato che presentato al concorso "Apprendere"  ha ottenuto il riconoscimento.

giovedì 21 maggio 2015

“Progetto San Donnino: Cultural Heritage”,

Nessun commento:

Si concretizza quanto anticipato nell'incontro del 24 marzo relativo al “Progetto San Donnino: Cultural Heritage”, progetto di riqualificazione a fini turistico-culturali e religiosi della Cattedrale di Fidenza mediante la creazione di un nuovo sito Web con apps, ovvero applicazioni informatiche dedicate ai dispositivi elettronici di tipo mobile, quali smartphone e tablet.

Girolamo Magnani - Bicentenario della nascita

Nessun commento:
Girolamo Magnani è nato a Borgo San Donnino il 23 maggio 1815 (alcuni indicano la data del 22 aprile dello stesso anno). Quest’anno pertanto cade il bicentenario della nascita e la città che gli ha dato i natali non perderà senz'altro l'occasione di festeggiarlo come merita. 
Già nel marzo scorso la pronipote dell’illustre scenografo e pittore è tornata a Fidenza a visitare il teatro cittadino, progettato e decorato dal famoso antenato, il vicesindaco, con delega alla Cultura, Alessia Gruzza, l'ha accompagnata nella visita. 
img_1578 rid

mercoledì 20 maggio 2015

Fidentini pronti per la prova costume?

3 commenti:

A giorni aprirà la mitica piscina Guatelli e i fidentini si stanno attrezzando per la prova costume in salsa borghigiana. Come sempre ombrelloni, lettini e creme abbronzanti la faranno da padrone, mentre i bambini faranno merende e mangeranno gelati al bar della piscina. A proposito, chi gestirà il bar del piscina quest’anno? L’ultimo bando di quattro anni è scaduto nel 2014 e ancora oggi Fidenza Sport pare non abbia ancora emesso nessun bando per la nuova gestione. Cosa aspettano? Non vorranno lasciare i bambini senza bibite e gelati vero?

Sgarbi a Fidenza (nascondiamo le torri)

3 commenti:
Sabato 23 maggio alle ore 17 nel Ridotto del Teatro Magnani
Presentazione dell'ultimo libro di Vittorio Sgarbi
"Il Tesoro d'Italia II. Gli anni delle meraviglie. Da Piero della Francesca a Pontormo",
secondo volume di una Storia dell'arte che racconta e svela i capolavori
d'Italia, anche i più nascosti.
Presenta Luca Ponzi



Sacro e profano, fede e laicità, tra viaggio e pellegrinaggio

Nessun commento:

Due incontri con un filo conduttore "il viaggio" in diverse letture, qui se ne propongono sostanzialmente due quella laica e quella religiosa. Sotto troviamo la presentazione di Alessandra Mordacci, direttrice del Museo del Duomo.

martedì 19 maggio 2015

Bocca di Rosa ai nostri giorni. Un articolo di Franco Bifani

5 commenti:
 8 era il numero civico della casa di tolleranza di
Fidenza che veniva appunto chiamata "Numr ot"  


Senti che nova c'è: “Fior di limone, si Cristo nun perdona a le puttane, er Paradiso lo po' ddà a piggione!”-G.G.Belli

Spettacolo di fine anno, la Zani supera la Zani

Nessun commento:

Il tradizionale spettacolo di fine anno scolastico della scuola Media Zani ha riempito il teatro “Magnani” con la magistrale esibizione degli studenti preparati da un invidiabile corpo di insegnanti.

lunedì 18 maggio 2015

Il Francigeno, i rifiuti e Rete Civica

9 commenti:

Nel proporvi questo Comunicato Stampa di Rete Civica Fidenza mi sovviene una profezia che una notissima associazione locale rese nota anni fa, come succede le profezie non hanno data di scadenza e si avverano quando meno te l'aspetti.

COMUNE DI FIDENZA: SI PAGA DI PIU' E IN COMPENSO SI RITIRANO I RIFIUTI 
UNA VOLTA IN MENO. QUESTO È CIO' CHE HA STABILITO IL SINDACO MASSARI.

domenica 17 maggio 2015

Edilizia residenziale pubblica: i nuovi criteri dettati dalla Regione alla prova

Nessun commento:
Nuovi criteri sono stati indicati dalla Regione Emilia Romagna nell'assegnazione di case popolari ed edilizia residenziale pubblica, ecco in breve la notizia come riportata dalla stampa:

sabato 16 maggio 2015

"Fidenza scrive" presenta tredici autori

Nessun commento:
Se ora vogliamo conoscere l'intero gruppo "Fidenza scrive" andiamo venerdì 22 maggio, alle ore 21, all'Ex Macello a Fidenza per una fantastica serata con la partecipazione straordinaria di Mauro Coruzzi in arte Platinette!



Immagini da una pozzanghera

3 commenti:

Ci sono angoli  in cui la città si specchia e scopre le sue rughe ma anche i segni della passata gioventù, miserie nuove e vecchie bellezze.

venerdì 15 maggio 2015

La Curva Canepari non è più a Fidenza boicotta la Mille Miglia, parola di Germano Meletti

2 commenti:
Arrivo a Brescia
Brescia, 29 aprile 1956, ore 17:25
Eugenio Castellotti, vincitore in 11h, 37’, 10’’ all’arrivo a Brescia.
La macchina è intatta, non un segno, non un graffio.
Con Castellotti vince l’Italia intera, la vettura è una Ferrari Rosso Corsa.
Quando passava LUI, il virtuale vincitore, mancavano solo 80 chilometri al trionfo, ma il trionfo era già nell'aria e, sui carri o rimorchi diventati tribune, ammutolivano i fidentini. Era il momento più esaltante, il futuro vincitore, e la sua macchina era come venissero da Marte con la velocità di Mercurio. Si potevano chiamare Castellotti, Marzotto, Taruffi, ma l'effetto era lo stesso. Si taceva per gustare la regolare musica del motore.

OF4 Festival della Strada a Fidenza dal 21 al 24 maggio

3 commenti:
Tutti precettati i fidentini per l'evento che questo "maggio fidentino" ci propone sotto il nome di "OF4 è un Festival della Strada" presentato ufficialmente questa mattina dal Vicesindaco ed assessore alla cultura, Alessia Gruzza e organizzatori al Ridotto del Magnani. 

La vasta tipologia di proposte non giustifica assenze anche se una selezione personale è ammessa. C'è modo e modo di partecipare: nella locandina tutto quanto necessita sapere (protagonisti, manifestazioni, luoghi ed orari.
Per chi preferisce il cibernetico è stato creato un apposito sito web http://www.of4festival.it/ che potranno raggiungere comodamente da casa.
L'inaugurazione giovedi 21 maggio alle ore 18 in via Costa n.8 (Palazzo delle Orsoline) 

mercoledì 13 maggio 2015

"Chorus Laetus" si è presentato alla città

2 commenti:

Oggi 13 maggio presso il Centro culturale di S. Michele è stato presentato alla città il nuovo coro "Chorus Laetus" del Maestro Luca Pollastri. I il nuovo coro affiancato dai Pueri et Juvenes Cantores della cattedrale di Fidenza ha eseguito per l'occasione alcuni canti del raffinato repertorio applauditi dal pubblico. 
Il Maestro Pollastri ha ricevuto i complimenti del Sindaco Massari che il maestro ha esteso all'intero coro anzi ai "tre cori uniti".

L'Unione fa la forza: 12 comuni fanno finta di crederlo

Nessun commento:

Dell'impalpabile costruzione chiamata Unione Terre Verdiane,  che non si prende cura della "anziana signora", ma pensa solo a cambiare le regole interne avevamo ampiamente detto nel post "Unione Terre Verdiane ed anziana signora"
Ora il Gruppo Consiliare di minoranza Rete Civica Fidenza con questo comunicato entra maggiormente nei dettagli e sugli "effetti collaterali" dell'affrettato nuovo statuto. 

martedì 12 maggio 2015

I presepi tornano a San Michele

2 commenti:

Domani in coda alle celebrazione della ricorrenza del 13 maggio a ricordo dei bombardamenti che hanno investito la città nei lontani anni dell'ultimo conflitto, verrà riaperta la ex Chiesa di San Michele con una cerimonia ufficiale presente Sua Eccellenza i Vescovo di Fidenza Mons Carlo Mazza, il Parroco di San Michele don Gianemilio Pedroni, il Sindaco Andrea Massari  accompagnato dalle autorità civili della città, il Presidente della Famiglia Fidentina Paolo Cremona con l'intero consiglio direttivo dell'associazione. 
Nell'occasione sarà presentato alla città il nuovo "Chorus Laetus" del Maestro Luca Pollastri, il nuovo coro affiancherà ai Pueri et Juvenes Cantores della cattedrale di Fidenza completando così un'offerta canora di innegabile eccellenza.

lunedì 11 maggio 2015

13 maggio 1944

2 commenti:

E' ormai mezzogiorno passato,
ma nessuno riposa.
A un tratto l’orecchio teso avverte
un cupo rombo lontano:
«Saranno di passaggio!»
«Speriamo !»
Il rombo sempre più si accosta.
Ora, assordante, incombe.
«Forse passano oltre!».
Un sibilo !
Il tempo di udirlo appena
e subito fumo scoppi e grida.
Buio su tutta la terra.

La scuola media Zani in Piazza: educare alla città educare la città

Nessun commento:

Educare nella città è anche educare la città, questo il senso di queste iniziativa che le professoresse Mara Dallospedale, Claudia Bertuzzi e Luciana Lanzi hanno proposto agli alunni e alla intera città. La Piazza ha così vissuto appieno il suolo ruolo privilegiato di aggregazione che ha visto la scuola media Zani in piazza per un messaggio di sostegno e solidarietà alla Comunità di pace di San José de Apartadó, in Colombia.

MAGIE DI ALCINA al Vetr'Aria, Caffè Letterario di Fidenza

1 commento:
L'artista Gianni Gallo con Mino Ponzi

Con la benedizione di Mino Ponzi, il maggior esperto d'arte vivente nella nostra città, si è inaugurata al Vetr'Aria, il Caffè Letterario di Fidenza la mostra MAGIE DI ALCINA - Architetture di cartone. 
L'artista Gianni Gallo, conosciuto come Jean, espone opere uniche ispirate alle fantastiche visioni dell'isola della maga Alcina, sorella di Morgana nell'Orlando Furioso dell'Ariosto. L'esposizione è nell'ambito degli eventi del Differenziarsi Festival.

domenica 10 maggio 2015

I novant'anni di un monumento.

4 commenti:


Il Monumento ai Caduti di parco delle Rimembranze ha compiuto novant'anni il 25 aprile 2015. Cuore di tutte le commemorazioni cittadine si è presentato all'appuntamento in apparenti buone condizioni anche se bisognoso almeno di una pulitura superficiale come documentano queste recentissime fotografie. Più sotto alcune notizie storiche e artistiche ed un profilo dello scultore Alberto Bazzoni, uomo di queste nostre terre.

Il dialogo passa dal Macello

5 commenti:
Anche il timido alberello si inchina reverente indicando il risultato dell'operazione congiunta che i cattolici di Don Stefano Bianchi, parroco della vicina cattedrale, e i musulmani del centro islamico Ennour hanno completato in questi giorni riportando a decoro i tinteggi delle strutture a servizio dell'ex Macello.

sabato 9 maggio 2015

Una mostra dedicata alle vignette e alle foto di Nullo Musini nella Grande Guerra

4 commenti:

La mostra  “La Grande Guerra nello sguardo di un soldato: le vignette e le foto di Nullo Musini” che si è inaugurata oggi 9 maggio presso il Museo del Risorgimento nel palazzo delle Orsoline, ha ottenuto il riconoscimento del Comitato istituito presso la Presidenza del Consiglio il 14 dicembre 2012 con il nome di “Struttura di missione per la commemorazione del centenario della prima guerra mondiale”.

venerdì 8 maggio 2015

Via Marconi: porta di entrata della città

3 commenti:
Il nuovo parcheggio in Via Marconi in via di completamento
Con una lettera indirizzata alle imprese che operano lungo Via Marconi e nei quartieri artigianali limitrofi il Sindaco Andrea Massari informa dell'inizio di importanti lavori che dal corrente mese di maggio prenderanno il via in questa parte della città. 

A nuovi porci nuove ali

Nessun commento:
Cronaca di ieri, oggi e domani


A Salso palpeggia un patteggio ed evita il carcere.

A Roma aboliti i condannati ai vitalizi.


giovedì 7 maggio 2015

Memorie del bombardamento del 13 maggio 1944 di Mirella Capretti

4 commenti:

S. Michele, un dipinto di Barilli è la memoria viva del bombardamento che colpì Fidenza il 13 maggio 1944
A commissionarlo fu Luigina Corbellini che in quell’occasione perse la madre Irene e il fratello Angelo

Si avvicinano i giorni di maggio, triste anniversario dei bombardamenti aerei su Fidenza nel corso del secondo conflitto mondiale. Ricordi di morte e distruzione ad opera degli alleati, che cercavano così di tagliare le vie dei rifornimenti al nemico.

Unione Terre Verdiane ed anziana signora

3 commenti:

In Via Marconi a Fidenza un'anziana signora lasciata momentaneamente sola viene suo malgrado derubata della borsetta che la figlia aveva lasciato sull'auto prima di allontanarsi. Dei due malviventi si sta tentando una più precisa identificazione.

martedì 5 maggio 2015

Il Palazzo Littorio e le aree limitrofe: un caso di masochismo urbanistico.

Nessun commento:
 

L'edificio è stato ideato come I° stralcio del progetto denominato "Casa Littoria" del 1936, a firma degli ingegneri Spreafichi e Dalla Rosa, che prevedeva la ricostruzione dell'intera area compresa tra P.zza Verdi, Via Bacchini, P.zza Pontida e P.zza Matteotti (allora Piazza dei Martiri Fascisti), a seguito della demolizione del vecchio palazzo "SS. Giovanni". 

lunedì 4 maggio 2015

Aspettando che crolli

1 commento:
Il post che riprendiamo sotto, datato 24 agosto 2008, è il primo di una serie di interventi di denuncia della situazione che ha portato Fidenza a convivere col "mostro", lo scheletro di cemento che insiste sull'area dell'ex distributore Esso al bivio tra via IV Novembre e Via Gramizzi (Bellaria).
Pur nel mutare di Amministrazioni nessun intervento è stato fatto per ripristinare un minimo di decoro ed una normale viabilità. 
Lecito chiedersi perché.

Fidenza Village sempre più Parma Village?

1 commento:
Tre chilometri o venticinque?
"Con la collaborazione organizzativa del Comune di Parma e il sostegno di Fidenza Village e dello sponsor tecnico Coppini Arte Olearia, in Piazza Duomo si susseguiranno concerti e spettacoli dal 2 al 26 luglio prossimi, con un cartellone poliedrico e accattivante in grado di soddisfare tutti i gusti musicali, grazie ad una proposta artistica trasversale, tra pop, rap, canzone popolare, musica sinfonica, danza e sonorità tzigane, 
fino all'evento conclusivo a ritmo di jazz".