domenica 30 aprile 2017

Il Polone scolastico

8 commenti:

Anonimo ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Oggi Provincia: Solari-Magnaghi nel Super Polo e a...": 



Sulla Gazzetta di Parma, di ieri c'era un articolo intitolato : "Polo scolastico, si litiga ancora" dove si parla delle diverse posizioni dei componenti del Consiglio della Provincia sul dopo-aggregazione forzata tra Solari e Magnaghi.

sabato 29 aprile 2017

C'era una volta una famiglia con una prosperosa attività ......

4 commenti:



DA QUINDICI ANNI IL COMUNE TERGIVERSA ED AGGIRA LA SOSTANZA DELL'ARGOMENTO E NON PAGA ESPROPRIO E DANNI RILEVANTI ALL'AZIENDA DI UN CITTADINO, CHE, NEL FRATTEMPO, HA DOVUTO CHIUDERE

In Italia, molto spesso, sembra di essere nel "paese dei balocchi", sopratutto quando si ha a che fare con la pubblica amministrazione. 
Fidenza non esula da questo fenomeno, che poi spesso diventa normalità, quindi come tutto ciò che si racconta del paese dei balocchi si incomincia ogni storia con "c'era una volta" e così faremo anche in questa circostanza.

venerdì 28 aprile 2017

Il cartellone di Maria Pia Bariggi

1 commento:
L'assessore alla cultura Maria Pia Bariggi presenta il suo primo cartellone primaverile e lo chiama "Prove di Teatro" raccogliendo in un'unica e variegata "rassegna" tutto o quasi tutto. Altre iniziative sono infatti in cantiere e dovranno ritagliarsi una data ed un luogo. Non sarà facile, ma lo staff del servizio cultura, anche se sotto pressione, ce la farà. 

lunedì 24 aprile 2017

Il Duomo giorno per giorno

5 commenti:
14 giugno 2017
Benedizione dei lavori

Conclusione del restauro della facciata
Mercoledì, 14 giugno 2017, alle ore 16.00, conferenza presso la
Chiesa di S.Giorgio M.  e  alle ore 18.30 la benedizione dei lavori

domenica 23 aprile 2017

Du iu spik italian?

2 commenti:
C'erano una volta il congiuntivo e gli acculturati, tutti puristi e cruscanti, che lo utilizzavano e stavano ben attenti a non sbagliare i vari tempi e la consecutio temporum. Ma ora, questo poveraccio di un modo verbale, con tutto il codazzo dei suoi tempi, sta agonizzando. 

C'è chi incolpa i mass-media ed i loro beceri frequentatori, che hanno abolito la possibilità, l'incertezza, il dubbio, per cui si utilizzava il congiuntivo: viviamo in un'epoca di salde e ferme certezze, anche se espresse da ignoranti e semi-analfabeti. Oggi la comunicazione orale si riduce a qualche tempo del presente. Gli eventi ipotetici vengono espressi con l’indicativo, come se fra eventualità, possibilità e realtà non ci fossero poi tante differenze. 

L’Accademia della Crusca piange la morte del congiuntivo, e dà la colpa anche ai politici, che non sanno usare correttamente la nostra lingua, in particolar modo i verbi; per loro, l’italiano è un optional, nella pronuncia, nella logica, nella grammatica e nella sintassi. 

Pueri Cantores delle Marche in Cattedrale

Nessun commento:

Da poche ore è terminato il Concerto di Musica Sacra "Terra Tremuit" dei Pueri Cantores delle Marche "Domenichino Zamberletti" di Macerata con il Maestro Gian Luca Paolucci e dei Pueri Cantores "Santo Stefano" di Monte San Giusto (MC) diretti dal Maestro Rossano Romagnoli.

sabato 22 aprile 2017

Ordine del giorno del Consiglio Comunale del 27 aprile

Nessun commento:
Approvazione del rendiconto della gestione per l'esercizio 2016 e tre nozioni della minoranza è il menu a voto fisso bevande incluse del prossimo Consiglio Comunale che si terra nel pomeriggio di giovedì 27 aprile.


Ordine del giorno Consiglio Comunale del 27 aprile alle ore 18.00

Pittori in mostra a S. Michele vecchio

Nessun commento:

All'entrata, in un sol colpo d'occhio, la mostra si presenta nella ricchezza di colore di alcune delle cento opere esposte nella collettiva di pittura organizzata dalla "Famiglia fidentina".

Alla 1^F della scuola media Zani il PRIMO PREMIO del concorso “GIANNI RODARI”

Nessun commento:

PRIMO PREMIO DEL CONCORSO “GIANNI RODARI”
A “GIANNI CIAK”
REALIZZATO DALLA CLASSE 1^F DELLA SCUOLA ZANI

La classe 1^F, con la professoressa Irina Martinova, di Educazione  Musicale, ha partecipato a “Gianni Ciak”. Ricercando tra i vari testi di Rodari, i ragazzi  hanno scelto una “Filastrocca impertinente” trasformata, tramite canto, rap song, flauto, body percussion e anche  beatbox, in “Filastrocca canzoncina impertinente”.

venerdì 21 aprile 2017

Le sorprese di viale Cabriolo

10 commenti:
Le sorprese di viale Cabriolo:
Oggi pomeriggio camminando per il viale di Cabriolo circondata dai mille colori del verde della natura sono stata piacevolmente sorpresa nel trovare appeso ad un albero un cartoncino con una frase di Eugenio Montale. 

Anche le notizie col tempo puzzano

1 commento:
(Foto di Roberta Taccagni)

Il genio creativo di Jannacci rivivrà sul palco del Magnani

Nessun commento:
Sabato 22 aprile va in scena “Le scarpe del tennis e altri racconti”, un grande evento proposto dalla Federazione Italiana Tempo Libero (FITeL) in collaborazione col Comune.

72° anniversario della Liberazione

Nessun commento:

Nel 72° anniversario della Liberazione l’ANPI di Fidenza, insieme alla Giunta comunale (presenti, oltre al sindaco Andrea Massari, anche gli assessori Bariggi, Bonatti e Malvisi), ha presentato il programma di iniziative che anche quest’anno accompagneranno la memoria del 25 aprile.

giovedì 20 aprile 2017

Ercole nella Cattedrale di Fidenza

Nessun commento:
Ercole dell'ambone all'esterno della
 chiesa di Borgo San Donnino a Fidenza
 
Tra gli esempi più importanti della sopravvivenza del mito classico viene segnalato il FORTIS HERCULES, Ercole e il leone di Nemea, scolpito nell'archivolto del portale minore di destra del Duomo di Fidenza, come controfigura del biblico Sansone. 

Fatima. Profezia non "Segreto".

3 commenti:
Fidenza. Particolare del portale del Palazzo ex-Orsoline
 "Il 13 maggio 1917 tre pastorelli di Aljustrel erano usciti come al solito a pascolare sul monte i greggi delle loro famiglie. Erano essi Lucia di Gesù e i suoi cugini Francesco e Giacinta Marto, la prima di 10, e gli altri due di 9 e di 7 anni (...). Ad un tratto un lampo li abbagliò. Spaventati guardarono il cielo: non v’era nemmeno una nube e il sole era splendente (...). Dinanzi a loro, a due passi di distanza, su un piccolo verdeggiante elce, alto poco più di un metro, scorgono una bellissima signora, tutta luce, più splendente del sole, la quale con un grazioso gesto li rassicura dicendo: non abbiate paura, non voglio farvi alcun male".
Così nel 1945  il gesuita Luis Gonzaga Da Fonseca descrive la prima delle sei apparizioni avvenute tra il 13 maggio e il 13 ottobre 1917. L'ultima apparizione, alla quale assistettero settemila persone, fu "prodigio del sole": "Ruotava su se stesso, simile a una grande ruota di fuoco, gettando raggi di luce di diversi colori nel cielo e sui presenti". 

mercoledì 19 aprile 2017

"Il Museo si racconta", una iniziativa dell'istituto Berenini

1 commento:


Questa mattina, 19 aprile 2017, presso l’istituto superiore “A. Berenini” di Fidenza il Dirigente Scolastico Dott.ssa Rita Montesissa ha aperto l'incontro di presentazione del progetto “Il Museo si racconta”, esperienza di Alternanza Scuola-Lavoro, tracciando il percorso compiuto e ricordando i vari contributi che ne hanno permesso la realizzazione.

"Volontari senza confini" di Roberta Taccagni

2 commenti:

I Volontari di Protezione Civile non hanno più confini: terra, acqua e cielo.


50 Volontari di varie associazioni di Protezione Civile del Coordinamento di Parma hanno partecipato al Corso di Specializzazione per Squadre Elitrasportate presso l’Elicampiglio di Monclassico, Trento, il 26 febbraio. Al corso hanno aderito anche Volontari Cinofili con i loro cani che hanno potuto provare e testare la capacità nell’adattarsi al trasporto aereo.

lunedì 17 aprile 2017

I dati sensibili di un Uomo Qualunque

1 commento:

Germano Meletti in tv

Lettera aperta

Come ben sappiamo, il sindaco di Fidenza ama farsi pubblicità e autocelebrarsi e, al contempo, sbeffeggiare chi, legittimamente, la pensa diversamente da lui e osa criticare o chiedere chiarimenti. 
Per fare ciò si avvale dell'ufficio comunicazione del Comune, che, invece di dare informazioni di pubblica utilità, sforna comunicati stampa dai toni trionfalistici e colmi di slogan e spot pubblicitari. Comunicati che poi trovano ampio spazio sulla stampa. 

domenica 16 aprile 2017

Contento come una Pasqua?

Nessun commento:
In questo articolo Franco Bifani ci parla di un'altra Pasqua, quella che nel secondo novecento si riteneva "tradizionale", arricchita dalle migliorate condizione economiche. Era quella forse la vera Pasqua?
Franco non risponde, raffronta la sua Pasqua con quella d'oggi e ne vede le differenze, il suo commento è "morbido", sa di nostalgia e di disagio verso il presente.



Aprile 1945 - La sacca di Fornovo

Nessun commento:
I combattimenti che vanno sotto il nome di “Sacca di Fornovo” sono senza dubbio l’episodio militare di maggior rilievo delle giornate 24-30 aprile 1945 nella nostra provincia. Al termine della sacca concorsero in misura decisiva la truppe del Corpo di Spedizione Brasiliano (F.E.B) comandate dal Mar. Mascarenhas des Moraes. I combattimenti, che si svolsero dal 26 al 30 aprile, si conclusero con la resa di tutte le forze chiuse nella sacca.
Nella battaglia gli italiani si trovarono nei due opposti schieramenti. A fianco delle truppe germaniche i Bersaglieri Repubblicani che, con onore, affrontano la loro ultima battaglia, vedi e leggi: "I Bersaglieri Repubblicani chiudono il conflitto".

Sera del 27 aprile, trattativa di resa, Gen. Carloni 

a colloquio con Otto Fretter Pico

sabato 15 aprile 2017

"TERRA TREMUlT": concerto di musica sacra nel Duomo di Fidenza

Nessun commento:

I Pueri Cantores della Cattedrale di Fidenza incontrano i Pueri Cantores delle Marche colpiti dai terremoti del 2016 ed invitano tutti per domenica 23 aprile 2017 alle ore 16 nella Cattedrale di Fidenza al

giovedì 13 aprile 2017

L'enigma di quella notte nell'Orto degli Ulivi

2 commenti:

Vasilij Grigor'evič Perov (1833–1882)
GETSEMANI 2000
(FRAMMENTO)

Che fai, Gesù, nel buio ?
Che fai, solo,
    in questa notte duemila
    lontano dai tuoi ?
Che fai in questo silenzio,
        un tempo rotto soltanto
        dall’ululare dei cani
        e dall’irridente verso della civetta
    e ora dall’urlo impaziente delle ambulanze
    e dalle ubriache grida
    dei motori ?

mercoledì 12 aprile 2017

Sono ritornata sui ponteggi...

Nessun commento:
Sono ritornata sui ponteggi della facciata della Cattedrale. Rimarrà un'esperienza irripetibile, non mi sarà certamente più concesso.
Si sono ripetuti meraviglia e stupore. Non sono un'artista, non sono una restauratrice, ma mi appassiona l'anima delle persone che sanno creare, che sanno interpretare e trasmettere messaggi di conoscenza. 
L'occhio vede delle forme, delle figure, cerca di leggerle: ancora più importante, senza dubbio, ritengo sia capire che cosa le ha ispirate. 
Ciò che oggi è davanti ai nostri occhi spesso distratti è paragonabile alla musica che scaturisce dalla sintonia degli strumenti di un'orchestra.

martedì 11 aprile 2017

Messaggio di Pasqua 2017

5 commenti:


    Il luogo della Pasqua è il cuore. Com'è semplice la Pasqua se detta così! Il cuore è il tutto dell’uomo, perché è il tutto di Gesù Cristo ed è il tutto di Dio. La Pasqua ci porta nell’abisso d’amore che il Padre ci spalanca nel Figlio morto sulla croce e risorto solo per amore.

La via Emilia si ferma a Parma?

Nessun commento:


SIGERICO on the Francigena: VIA EMILIA 2200: di Umberto Battini Ricorrono i 2200 anni della fondazione della Via Aemilia. Costruita dai romani andava da Piacenza fino a Rimini. ...


Apprendiamo che Parma con Reggio Emilia e Modena faranno gli onori di casa alla storica strada.

La Chiesa di San Pietro Apostolo a Fidenza

Nessun commento:

L'origine della Chiesa di san Pietro Apostolo è antichissima essendo annoverata tra i possessi del Monastero di S. Giovanni di Parma nel 1144. Alla chiesa era pure annessa una casa di Benedettini. 
Nel 1588 passò ai PP. Agostiniani Eremitani che costruirono, su progetto dell’architetto Carlo Draghi, il loro nuovo Convento che è l'attuale sede degli uffici tributari.

Non si muove foglia che coop non voglia ......

Nessun commento:
«Non si muove foglia che coop non voglia». Comincia così il libro scritto da Antonio Amorosi per Chiare lettere, duecentonovanta pagine di inchiesta il cui titolo e sottotitolo valgono più di ogni altra spiegazione: «Coop connection. Nessuno tocchi il sistema. I tentacoli avvelenati di un' economia parallela».


Come funziona il mondo Coop e perché da finalità sociali e mutualistiche si sono evolute verso la finanza speculativa creando i disastri che tutti vediamo.

domenica 9 aprile 2017

Noi di fronte al terrorismo stragista

1 commento:
Migliaia di persone si sono radunate nel pomeriggio a Sergels Torg, nel centro di Stoccolma, per rendere omaggio alle vittime dell'attentato di due giorni fa. La veglia spontanea è stata chiamata 'Lovefest', festa dell'amore contro il terrorismo. Nella piazza vicino al luogo dell'attacco terroristico si è formato un mare di candele, fiori e peluche.
LEGGI L'ARTICOLO SU REPUBBLICA
Stragi e terrorismo
un articolo di Franco Bifani

Amiamoci l'un l'altro...

Scenografie fidentine ed irriverenze storiche

1 commento:
Propongo questo compendio storico-artistico di Marisa Guidorzi pubblicato da Fidenza Arte e Storia poco meno di un anno fa. Ripercorre attraverso scritti illustri e cronache recenti le "mutazioni" che monumenti e luoghi a noi consueti hanno subito nel tempo sottolineando nel contempo le "persistenze" di antichi splendori.
A.P.
Da Fidentia Julia a Borgo San Donnino a Fidenza
                  ….e Borgo ghibellino si ritrovò guelfo!

Mi sorprende sempre la grandiosità della Cattedrale, la sua navata protesa verso l'alto, le quadrifore dalle quali si intravvedono i matronei e la immagino illuminata dalle tremule fiammelle delle lampade ad olio che creano giochi di luce ed ombra mentre un'assemblea sta raccolta in preghiera e nell'ascolto delle parole del suo prevosto.

sabato 8 aprile 2017

“A piedi nudi sull’erba” Le opere dell'artista fidentino Gian Reverberi in mostra

Nessun commento:

A piedi nudi sull’erba”, il titolo della mostra che l’architetto e artista fidentino Gian Reverberi ha allestito nello spazio espositivo della ex chiesa di San Giorgio, sembrerebbe un invito, forse lo è, ma solo fino a quando sarà possibile. La mostra affronta infatti il tema del degrado ambientale e utilizzando come materia lo "scarto" richiama la necessità di una valorizzazione e salvaguardia del pianeta.

venerdì 7 aprile 2017

L'amore ai tempi della Brexit

2 commenti:

L'Amore

Je t'aime, moi, non plus...
Ah, l'Amore, questo folle sentimento che...questa forza distruttiva di ogni antecedente e costruttiva di tutto quanto seguirà. Amore, che trasforma in musica celestiale anche il rugliare di un grizzly.

giovedì 6 aprile 2017

La mostra "Migranti" vista con gli occhi dei piccoli

Nessun commento:

Allestita nei nuovi locali espositivi di Via Andrea Costa, nel Palazzo ex Orsoline la mostra "Migranti - La sfida dell'incontro", patrocinata dal Comune e dalla Caritas Diocesana e resa possibile grazie all'impegno del Centro Culturale “Luigi Tamoglia”, si anima con le visite degli studenti delle scuole medie e superiori. Sono loro, gli studenti, i visitatori privilegiati. E’ infatti la Scuola il luogo in cui si gioca la scommessa dell'integrazione, che vuol dire vicinanza culturale, ma soprattutto vicinanza umana e condivisione di speranze. 

L'ex caserma di Via Bacchini: una ricerca storica di Benvenuto Uni

1 commento:
L'Edificio è noto oggi come Ex Caserma dei Carabinieri e sorge sul luogo storico dell'ex Convento dei Frati Minori di San Francesco di Borgo San Donnino, l'attuale Fidenza. Conserva della antica struttura solo una piccola parte della facciata.  Questo articolo è frutto di una ricerca del prof. Benvenuto Uni.


Il Convento dei Frati Minori di San Francesco 
di Borgo San Donnino

1) - LA PRIMA CASA DEI MINORI CONVENTUALI A FIDENZA

S.Francesco d'Assisi fondò a Fidenza, allora Borgo San Donnino, un suo convento con chiesetta, probabilmente nel 1212 (1).-

mercoledì 5 aprile 2017

"La curiosa stravaganza"

4 commenti:




"La curiosa stravaganza" è il titolo di uno spettacolo, scritto ed interpretato da Daniela Stecconi, che verrà proposto venerdì 14 aprile nel Teatro Comunale di Fontanellato e che aprirà la Rassegna di Teatro Sociale "Piccoli Teatri". L'ingresso a questa ed alle altre serate della Rassegna è a offerta libera, il ricavato verrà destinato ad un progetto di ricostruzione nel Comune di Preci in Valnerina (PG)

lunedì 3 aprile 2017

Alcune considerazioni sulla testimonianza di Enrico Vanzini l'ultimo sonderkomando italiano

4 commenti:
In margine all'incontro di sabato 18 marzo al Teatro Magnani con Enrico Vanzini, riportiamo alcune considerazioni di studenti della Scuola Media P. Zani di Fidenza, ma anche di un genitore e dell'insegnante Mara Dallospedale. Sull'evento-incontro abbiamo già pubblicato un articolo che Amedeo Tosi ci aveva gentilmente girato.


CONSIDERAZIONI SULLA TESTIMONIANZA DI ENRICO VANZINI,
L’ULTIMO SONDERKOMMANDO ITALIANO


La testimonianza di Enrico è di quelle che vanno dritto al cuore, travolge, addolora. Come in altre simili occasioni ho provato una miriade di emozioni e sensazioni e, per alcune notti, sono stata suggestionata  dal ‘terribile rumore dei nervi umani che scricchiolano tra le fiamme’. Tuttavia  l’indignazione, l’incredulità, la rabbia questa volta  hanno lasciato il posto alla compassione, intesa come ‘patire con’.

domenica 2 aprile 2017

Il nome del nuovo canile

4 commenti:

"Ho fatto un post..molto seguito da apprezzamenti generali" ci dice Gabriele Rigoni che ha raccolto l'idea da Federico Ghiozzi,  lo riproponiamo, eccolo:

Elogio del rubinetto

3 commenti:
Nel Consiglio Comunale del 27 marzo scorso molti erano gli argomenti all'ordine del giorno. Problemi di vitale importanza come il Canile Municipale o di scarso interesse come il livello della tassa sui rifiuti solidi urbani hanno infiammato l'assemblea.