venerdì 14 luglio 2017

"Nessun Dorma", nel segno di Romano Franceschetto


In un crescendo non privo di acuti "Nessun Dorma" esplode nell'allegra mimica di Romano Franceschetto nel duetto con Tania Bussi, soprano, che ha dato voce a Norina con altrettanta bravura nel brano  "Signorina, in tanta fretta" del Don Pasquale di Donizetti che ha chiuso il programma ufficiale del concerto di ieri sera. 

Don Pasquale 
Signorina, in tanta fretta, 
dove va, vorrebbe dirmi.

Norina 
È una cosa presto detta, 
vo' a teatro a divertirmi.
.............
Norina 
(ridendo) 
Il marito vede e tace: 
quando parla non s'ascolta.
Il cartellone prevedeva una serie di arie: “Nell'impero di Cupido” dal “Falstaff” di Salieri, “Una voce poco fa” dal “Barbiere di Siviglia” di Rossini, “La mia letizia infondere” da “I Lombardi alla prima crociata” di Verdi, “Quando me 'n vo” dalla “Bohéme” di Puccini, “Ho un gran peso sulla testa” da “L'italiana in Algeri” di Rossini, “Una parola, o Adina”, duetto da “L'elisir d'amore” di Donizetti, “Ah, per sempre io ti perdei” da “I puritani” di Bellini, “Una furtiva lagrima” da “L'elisir d'amore” di Donizetti, “Je veux vivre” da “Romeo et Juliette” di Gounod, “Ah, mes amis” da “La fille du regiment” di Donizetti, “Signorina, in tanta fretta”, ed infine il duetto dal “Don Pasquale” di Donizetti di cui abbiamo detto.
Per gli altri dettagli della serata ci aiutiamo con le immagini.


L'Assessore alla Cultura, Maria Pia Bariggi ha introdotto l'appuntamento concertistico cogliendo l'occasione per illustrare il calendario degli spettacoli della rassegna "D'Estate Segni e Sogni" che ci terrà compagnia per tutto il mese di luglio. Ha poi ricordato il secondo concerto lirico previsto per giovedì 20 luglio.
Il tenore FRANCESCO PAVESI
Nato a Parma ha studiato canto presso
il Conservatorio “A. Boito” di Parma.
TANIA BUSSI, soprano, si è diplomata in canto
lirico al Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma.

Al pianoforte IULIA RELINDA RATIU. Di origine ungherese ma nata e cresciuta  in Romania,  è diplomata in pianoforte, con laurea quadriennale in interpretazione pianistica, laurea di secondo livello in musica da camera e laurea di secondo livello in pianoforte principale

Del fidentino ROMANO FRANCESCHETTO, baritono, ci limitiamo a ricordare che il suo debutto risale al settembre del 1981 e che ha percorso una brillante carriera internazionale. Il suo repertorio è sia assai vasto.


l'Anonimo di Borgo ci scrive:
"Ottima serata.
Bravi gli artisti,
bene l'organizzazione,
buona partecipazione popolare, 
gente in piedi a fare da cornice a quelli che erano seduti, 
alla prossima"

Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi