martedì 4 luglio 2017

Il degrado delle "terre di mezzo”


Nel suo sviluppo Fidenza ha scelto la strada dei grandi quartieri verso la zona precollinare organizzati con progetto unitario. Un grosso impegno che ha catturato molte risorse e che talvolta, come nel caso del quartiere "i Gigliati" si è dovuto riprendere e stravolgere. In altri casi, come nel caso del quartiere Europa, anche i soggetti attuatori sono andati in crisi nera. 
Questi quartieri hanno in ogni caso avuto l'effetto di creare alcune zone intermedie che il mittente di questa nota chiama "terre di mezzo" lamentandone la mancata cura, il caso posto è limitato al sentiero tra Via Fratelli Pincolini e Via Giacomo Pablo, ma il fenomeno è più generale, ma ecco la segnalazione che è speculare a quella dello scorso anno:
"Nella vie adiacenti sono stati tagliati i prati ma questa piccola via delle "terre di mezzo" questa volta non è stata considerata. Ormai le erbacce hanno divelto e sollevato l’asfalto e fra poco non vi rimarrà nulla se non la “foresta primaria”! Poi si spenderanno altri soldi per ripristinare la pavimentazione! L'anno scorso dopo la segnalazione sul tuo blog avevano provveduto al taglio e allo spargimento di sostanze atte al loro sterminio.



7 commenti:

  1. Roberta Taccagni5 luglio 2017 08:37

    Sempre grazie Ambrogio, solo grazie al tuo blog è possibile segnalare-denunciare le carenze dell'amministrazione comunale, a volte ci sembra di “sfruttarti” ma come si evince dalle foto, se questo tuo mezzo di comunicazione non viene utilizzato le maestranze “languono” in un limbo “comodo”!

    RispondiElimina
  2. Grazie Ambrogio per la segnalazione.
    In questo caso, che verifichiamo, è evidente che non ha funzionato qualcosa.
    Quel passaggio pedonale non può essere tenuto in questo modo.
    Alla sig.ra Roberta Taccagni che scrive esattamente come tal Mario Pesatori dico che riceviamo segnalazioni io e gli assessori su quasi tutti i canali possibili. Sul profilo Facebook del Comune di Fidenza, sui profili personali.
    Invito infine ad utilizzare anche il Punto Amico che non solo riceve ma gestisce le segnalazioni.
    In questi anni, credo e sostengono senza dubbio, abbiamo migliorato molto la cura e manutenzione della città e del verde... ma è un lavoro quotidiano e le segnalazioni sono sempre utilissime.
    Grazie.

    RispondiElimina
  3. Roberta Taccagni5 luglio 2017 10:34

    Grazie sig. Massari. Attendiamo il ripristino della via, necessita. Per il commento via Facebook ho utilizzato il profilo di mio marito, TAL Mario Pesatori non avendo io un mio profilo, lui anima innocente estraneo alle mie iniziative. Questo si evince dalla scritta " Da Baby" ad ogni inizio commento (mio soprannome). Grazie ad entrambi per la fruttuosa collaborazione.

    RispondiElimina
  4. Approfitto dell'argomento per sostenere che sarebbe opportuno che i tecnici comunali di tanto in tanto (mica tanto... Un'uscita al mese sarebbe sufficiente, per delle persone sveglie...) sì facessero quattro passi per strada e magari si accorgerebbero di tante cose. Magari vedrebbero le tante piante con rami ad altezza d'uomo (e d'auto in tanti casi, come in via Pablo, tanto per restare in zona), magari vedrebbero le voragini accanto ai tombini (come in via Pincolini, tanto per restare in zona, dove ne hanno riparata una la settimana scorsa, senza vedere che 30 metri avanti ce ne sta un'altra uguale), magari vedrebbero tutto il rudo lasciato nei parchi e giardini da adulti incivili e bimbetti non da meno (come tra i tavoli e le panchine del Parco Rabaiotti, sempre per restare nel quartiere). A proposito di quest'ultimo punto: qualcuno ha mai visto fate una multa per questi comportamenti incivili? Spessissimo vedo pattuglie di vigili nascosti dietro siepi, curve, case, ecc. muniti del tanto temuto autovelox con il solo scopo di rimpinguare un po'le casse comunali, ma non mi è mai capitato di vederli appostati in un giardinetto...eppure, credo, sarebbe molto più educativa una multa per una cartaccia buttata in terra, o per un mozione gettato in strada (che se non sbaglio prevederebbe una multa da ben 300€!).
    Scusate mi son già dilungato anche troppo, ma questa cosa la devo proprio scrivere. Torniamo nel quartiere di cui sopra, e precisamente nelle vie Pascoli e Pincolini dove si trova la scuola media e materna Vianello: secondo voi, in quelle strade quando è stata rifatta la segnaletica orizzontale? Quando sono state dipinte (solo su via Pascoli, chissà poi perché... che l'ingresso è su via Pincolini...) due belle scritte giganti "SCUOLE", che giustamente dovrebbero invitare gli automobilisti ad un comportamento prudente vista la presenza di giovani scolari? Non lo sapete? Vi aiuto io, ma è facile: una settimana o poco più dopo la fine della scuola! Grandi! Questo sì che è tempismo!!!
    Commentate gente, commentate...e segnalate!

    RispondiElimina
  5. Andrea Massari6 luglio 2017 01:27

    Nella mattinata di ieri lo stradello è stato ripristinato, Ambrogio ha la fotografia.
    Grazie a chi ha segnalato.

    RispondiElimina
  6. Roberta Taccagni6 luglio 2017 08:45

    Ottimo, la segnalazione è andata a buon fine. Oggi si potrà passare per la via. Buone passeggiate a tutti, in qualsiasi via di Fidenza passiate e buon caldo!

    RispondiElimina
  7. Non servono commenti e segnalazioni. Basta girare per Fidenza e guardarsi intorno.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi