domenica 16 luglio 2017

Il grande giorno del cerimoniere

Già di buon mattino Fidenza si mostra pronta a ricevere Mons. Ovidio Vezzoli che, dopo quattro mesi dalla nomina, prende possesso in qualità di Vescovo della Diocesi. 
Preparare questo giorno è stato un tour de force che ha visto l'impegno costante del responsabile cerimoniere diocesano Can. Luca Ido Romani e, in questi ultimi giorni, di quello municipale.  

Si son sprecate giornate di critiche e di suggerimenti ma alla fine l'ultima definitiva parola spetta al "cerimoniere",  e, tutto, andrà per il meglio. 
L'ultimo check, per ora, è di questa mattina e queste foto possono darvi solo una pallida idea di come ci si è preparati all'evento che, tra l'altro, verrà ripreso da operatori televisivi. In questo modo l'accadimento principale non sarà riservato ai soli eletti, locali o bresciani, ma potrà essere vissuto dal popolo minuto in streaming.   


Alcune foto mattiniere
C'è chi arriva prima .......
... ma anche chi se ne va in anticipo.
Nel chiuso della cattedrale intanto le celebrazioni
domenicali continuano. 
Il previsto percorso cittadino è ancora deserto
ma l'attesa è grande. Misure di sicurezza sono state
adottate ed in atto. 

Mi fanno notare la rimozione dei
contenitori dei rifiuti.

Anche l'obelisco di Luigi Musini sarà in prima fila 
Il maxi stendardo cittadino anche se un po'
scolorito non poteva certo mancare. 
La cripta è pronta a ricevere il presule che
esprimerà qui il suo tributo a San Donnino 
Nuovi fiori decorano lo scalone della cattedrale dopo
la rimozione dei vecchi. Anche gli ottoni brillano.
Già da ieri lo stemma vescovile è stato sistemato
nel portale maggiore 
Ed ecco, per concludere, una visione
allargata della navata centrale
Domenica 16/7/2017: ultimi scampoli della serata di benvenuto al nuovo vescovo mons. Ovidio Vezzoli (dopo la S. Messa di insediamento nella Cattedrale di San Donnino e nella Diocesi di Fidenza) sotto lo sguardo vigile del cerimoniere don Ido Luca Romani.
Foto e commento di 
Alessandra Mordacci

Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi